Ci si avvia verso l’inizio della campagna olearia 2021.

Cominciano i preparativi e l’organizzazione per la raccolta e si inizia a guardare il calendario e i nostri impianti per una plausibile data di inizio dei lavori, con un occhio attento allo stato di maturazione ottimale per la raccolta delle olive.

La stagione passata, molto variegata tra Nord, Centro e Sud Italia dal punto di vista della produzione, ha visto comunque un’ottima qualità nell’olio prodotto, punto di vista fondamentale per dare risalto e valorizzare l’oro dell’areale italiano.

Auguriamo, dunque, un ottimo lavoro a tutti, sperando che i produttori di olive e i frantoiani possano ripartire al meglio lavorando serenamente alla campagna 2021, ma anche iniziando le pratiche agricole di gestione dell’oliveto per il 2022.

Farina di Basalto® e il post raccolta delle olive

E’ infatti nel post raccolta, o nella fase che coincide a questo periodo, che si posiziona il primo trattamento per tenere in salute le nostre piante.

Questa fase vegetativa dell’ulivo assai delicata e spesso trascurata, nella quale è invece importante prendersi cura delle nostre piante.

  • La fase è delicata perché ci si avvia o si è già dentro la stagione autunnale, quando i patogeni fungini trovano le migliori condizioni ambientali di umidità e temperatura per compiere il loro ciclo vitale nel loro ospite, creando per le piante quella infezione di cui spesso risentiranno nella fase primaverile, ossia dopo il periodo di quiescenza invernale del patogeno.

Ad esempio, ci si può riferire al temibile patogeno dell’occhio di pavone, il quale può dare origini a delle infezioni che si manifestano visibilmente anche dopo mesi dall’attacco.

  • Inoltre, è importante tenere sempre in considerazione che lo stato fitosanitario della pianta influisce sulla suscettibilità all’attacco di un patogeno. Per questo motivo, un intervento con un prodotto equilibrato a base di elementi minerali può risolvere eventuali mancanze o carenze e ristabilire dunque il fisiologico equilibrio della pianta, che sarà pronta a fronteggiare meglio l’attacco di un patogeno.

La Farina di Basalto® XF, pensata per il trattamento fogliare, può aiutarci in questo momento grazie ai molteplici benefici che fornisce alle piante con una funzione:

  • protezione diretta preventiva da patogeni.
  • biostimolante per una risposta della pianta agli stress.
  • nutrizionale sul ripristino minerale agendo anche nell’induzione fiorale della stagione successiva.

Stress da post raccolta?

Prima del riposo autunnale, la pianta di olivo subisce un forte incremento di stress dovuto alla raccolta.

Lo stress può essere dovuto alla creazione di ferite, creando condizioni ideali per l’attacco del batterio che causa la cosiddetta rogna dell’olivo, che si insedia negli organi vegetativi.

Lo stress può determinare una suscettibilità più elevata a patogeni fungini, come il già citato fungo Spilocaea oleaginea (occhio di pavone).

L’apporto di silicio, che giunge alla pianta attraverso il trattamente fogliare con la Farina di Basalto® XF, diviene fondamentale sia come barriera all’ingresso di patogeni, sia come azione cicatrizzante e biostimolante per scatenare i meccanismi di autodifesa della pianta.

Oltre al fondamentale apporto di silicio, gli altri minerali presenti all’interno della Farina di Basalto® micronizzata, come potassio, ferro, calcio e magnesio, consentono alla pianta di ripristinare gli stress subiti e di essere supportata all’induzione floreale della stagione successiva, consentendo un migliore risveglio vegetativo e promettente fioritura per la nuova stagione produttiva.

DOVE ACQUISTARE LA FARINA DI BASALTO®

Per acquistare la Farina di Basalto® puoi:

  • Consultare la mappa dei rivenditori presso i quali è possibile acquistare i prodotti della linea Farina di Basalto®.
  • Navigare sul nostro shop online dove è possibile trovare tutte le tipologie di Farina di Basalto in vari formati e pesi
  • Contattarci per ulteriori informazioni, utilizzando il form della pagina contattaci