A novembre l’orto sta per giungere l’inverno ormai con i suoi rigori ed è quindi necessario preoccuparsi di fornire attenzioni al terreno ed alle piante. In questo mese, che in condizioni metereologiche normale possiamo considerare di passaggio – ma questo assunto, purtroppo è sempre più messo in discussione dai cambiamenti climatici – dovrebbero verificarsi escursioni termiche accentuate tali da richiedere cure particolari all’orto nel suo insieme.

Nel mese di novembre si possono effettuare comunque alcune semine, dalle fave ai piselli, cipolle e aglio, ma si fanno pochi trapianti, almeno per quanto riguarda il centro e nord italia, in particolare per la diminuzione delle temperature. Perché queste operazioni avvengano con sicurezza di condizione e quindi buon esito finale è molto importante assicurare un’adeguata preparazione del terreno, con ripulitura dei residui delle coltivazioni estive, lavorazioni leggere, supporti alla struttura e salute del suolo ed infine, laddove occorra, anche concimazioni specifiche ed eventualmente pacciamature.

In questo mese si possono trapiantare alcuni alberi da frutto, come ad esempio melo, pero e albicocco. Inoltre varietà di ciliegio, melograno, nespolo, nocciolo e noce, a novembre inoltre è possibile trapiantare alcuni tipi di frutti di bosco come lamponi, uva spina, mirtillo, ribes.

Prepariamoci dunque a fare le dovute manutenzioni e predisporre le protezioni occorrenti al nostro orto, in vista del sopraggiungere del periodo invernale, senza dimenticarci dei trattamenti specifici che possiamo effettuare sulle nostre colture ma anche, considerando che il mese di novembre è quello più piovoso, cosa che comporta anche la regolazione delle irrigazioni così da evitare ristagni e rischi di marciumi radicali, accentuati in caso di possibile formazione di ghiaccio.

Scopri i protocolli di utilizzo della Farina di Basalto in orticolutura

Per quanto riguarda invece le altre colture? Cosa dobbiamo fare a novembre?

PRENDERSI CURA DEGLI OLIVI NEL POST RACCOLTA

L’olivo, come peraltro gli alberi da frutto, per garantire un buon raccolto, devono essere seguiti nel loro ciclo vegetativo, naturalmente con le giuste pratiche ma senza  eccedere, sia in termini di concimazione e quantomeno di potature.

In questo periodo, terminata la raccolta delle olive, fortemente consigliata è il trattamento fogliare in post raccolta insieme alla somministrazione di trattamenti al suolo che rinforzino le piante dopo gli stress delle raccolte e le predispongano alla ripartenza vegetativa del nuovo ciclo.

Trattamento fogliare

Utilizzata appena dopo il raccolto delle olive, in trattamento fogliare al 3%, la Farina di Basalto® Tipo XF serve ad apportare quei minerali che contribuiscono alle riserve nutritive per la stagione autunno-invernale e che nel loro insieme porteranno uno stimolo all’ induzione fiorale della stagione successiva.

Trattamenti fogliari in post raccolta aiutano la pianta a superare gli stress e a stimolare la cicatrizzazione dei tessuti impedendo l’ingresso di patogeni nella pianta come il batterio Pseudomonas savanastoi che causa quella malattia comunemente conosciuta come rogna dell’olivo.

Altro patogeno che nel periodo autunnale post raccolta può insediarsi nella pianta è un fungo (Spilocea oleagina), conosciuto come occhio di pavone, che predilige l’ambiente umido e le temperature ancora miti di questo periodo.

Allo stesso tempo, la pianta con la raccolta perde notevoli risorse con i frutti che vengono asportati, per questo è importante il trattamento con un apporto di minerali equilibrato che danno un segnale biostimolante per la stagione a venire e ripristinano in parte le perdite di macro e micro elementi dovute alla raccolta.

Protocollo di utilizzo fogliare post raccolta
  • Prodotto: Farina di Basalto® Tipo XF
  • Tipo di trattamento: fogliare in dispersione acquosa
  • Concentrazione: 3% (es. 3 Kg/100 L di acqua)
Trattamento al suolo

Nei mesi autunnali e nel periodo di post raccolta è uno dei due momenti dell’anno in cui si interviene con la tecnica “Hand on Soil”, che prevede l’azione sinergica di due elementi naturali, una componente minerale ed un attivatore a base di microrganismi, a beneficio del sistema suolo.

In questa tecnica, la Farina di Basalto® nelle sue specifiche formulazioni per il suolo (tipo F o XM), insieme ai microrganismi del Preparato biodinamico FP, permettono di migliorare ed arricchire tutti i tipi di suoli, aumentandone la fertilità, con un efficace assorbimento sia dei minerali contenuti nel basalto, sia con un’adeguata mobilizzazione e conseguente assorbimento degli altri elementi già presenti nel terreno.

Protocollo di utilizzo nel suolo in post raccolta

La tecnica Hand on Soil è composta da due prodotti, che possono essere distribuiti in successione l’uno all’altro, non è indispensabile una lavorazione del terreno, ma è consigliata una eventuale lavorazione superficiale del terreno così da permettere una migliore integrazione nel suolo dei due prodotti.

  • Prodotto: Farina di Basalto® Tipo F o XM
  • Tipo di trattamento: polverulento
  • Dosi di utilizzo: 500-1500 Kg /ha o 1.5 -2.5 Kg/pianta

  • Prodotto: Preparato biodinamico FP
  • Tipo di trattamento: sospensione acquosa
  • Dosi di utilizzo: 60 L/ha o 0.2 L/pianta diluendo in acqua da 5 a 10 volte

CONCIA DEL SEME CON LA FARINA DI BASALTO® XF

Questo periodo è ancora il periodo di semine, per questo la Farina di Basalto® XF, con le sue proprietà fisico-chimiche e come biostimolante si presta ad essere utilizzata nella concia del seme in fase di presemina.

I vantaggi di una concia del seme con Farina di Basalto® Tipo XF possono essere descritti con:

  • un’azione protettiva nei confronti dei patogeni fungini e parassiti. Vantaggio che può essere sfruttato anche nello stoccaggio e conservazione del seme;
  • una germinazione più veloce e più vigorosa, con guadagno per la plantula in accrescimento;
  • uno sviluppo migliore, sin dai primi stadi, dell’apparato radicale, col vantaggio per la pianta che potrà competere al meglio con eventuali infestanti che troverà nel suolo;
  • un sostanziale miglioramento dello sviluppo delle radichette.
Protocollo di utilizzo nella fase di concia del seme

Il trattamento in concia del seme con Farina di Basalto® Tipo XF può essere fatto con una dose del 3% corrispondente a 3 Kg di prodotto ogni 100 Kg di semente.

Nel caso di piccole applicazioni, è sufficiente immergere i semi in un piccolo contenitore con della Farina di Basalto XF e vedrete che si formerà una sottile pellicola sul seme che sarà pronto per la conservazione o la semina.

Per la concia di una quantità maggiore di semente, ci si può avvalere dell’utilizzo di una coclea o una betoniera così da ottenere un migliore e più rapido risultato.

L’applicazione, in questa fase della concia, è effettuata in forma polverulenta.
Hand on Soil: come rigenerare i terreni agricoli | Farina di Basalto

IL NOSTRO ORTO INVERNALE

Durante il periodo autunno-invernale, possiamo continuare ad effettuare trattamenti periodici su tutti i tipi di ortaggi con la Farina di Basalto® XF, che può essere utilizzata con notevoli benefici con trattamenti fogliari durante tutte le fasi vegetative.

Dopo le applicazioni, i minerali presenti naturalmente nella Farina di Basalto® XF danno un supporto dal punto di vista vegetativo alla pianta, ottenendo una duplice azione di nutrizione e protezione di cui la pianta potrà beneficiare.

I trattamenti, supportando la pianta durante l’accrescimento garantiscono la disponibilità di nutrienti che migliorano, ad esempio, la fotosintesi, l’induzione fiorale, la maturazione dei frutti, rendono la pianta meno suscettibile alle malattie. Infatti, si sono visti notevoli miglioramenti dall’utilizzo per attacchi di insetti nocivi e nella prevenzione di malattie fungine.

Protocollo di utilizzo fogliare in orticoltura
  • Prodotto: Farina di Basalto® Tipo XF
  • Tipo di trattamento: fogliare in dispersione acquosa
  • Concentrazione: 1.5% (es. 1.5 Kg/100 L di acqua o 150 g/10 L di acqua)
Farina di Basalto in Orticoltura

Per acquistare la Farina di Basalto® puoi:

  • Consultare la mappa dei rivenditori presso i quali è possibile acquistare i prodotti della linea Farina di Basalto®.
  • Navigare sul nostro shop online dove è possibile trovare tutte le tipologie di Farina di Basalto in vari formati e pesi
  • Contattarci per ulteriori informazioni, utilizzando il form della pagina contattaci

Privacy Preference Center